Unire Oriente ed Occidente
Shen Yun Performing Arts
12. Listopad 2010

Una delle cose che colpisce ovunque gli spettatori come peculiarità dello spettacolo di Shen Yun è l'orchestra che combina il meglio di Oriente e Occidente. La completa orchestra classica occidentale fornisce energia e grandiosità, mentre gli strumenti cinesi mettono in risalto quel tocco distintivo della cultura cinese millenaria.

Come fanno i compositori di Shen Yun a produrre spartiti che mettono assieme strumenti molto differenti fra loro in modo così armonioso?

In seguito, ecco che cosa hanno da dire i compositori di Shen Yun, i quali sono stati con la compagnia sin dal principio e hanno scritto numerosi spartiti.

Domanda: Come utilizza le caratteristiche di entrambi gli strumenti, occidentali ed orientali, nelle Sue composizioni?

TJY

Junyi Tan: Mettere in risalto la quintessenza di ognuna di queste due grandi tradizioni musicali e, allo stesso tempo, presentare un tema unificato, è una delle caratteristiche distintive delle composizioni di Shen Yun. Arrangiando la musica, adopero principalmente le tecniche di arrangiamento occidentale. Ma, allo stesso tempo, la composizione e l'atmosfera della melodia devono intonarsi con gli attributi unici della musica cinese.

La danza di Shen Yun è imperniata sulla danza classica cinese e sulle danze etniche, e la musica viene fatta apposta per le danze. Scrivendo la musica per diversi numeri di danza, abbiamo la necessità di valutare completamente come meglio riecheggiare i tratti e i sapori locali. Per ottenere lo stile etnico e le giuste caratteristiche, non c'è niente di meglio che usare gli strumenti cinesi quali il dizi, l'erhu, il pipa e così via.

La musica viene arrangiata in modo tale che strumenti occidentali a corda e a fiato facciano da accompagnamento, e gli strumenti cinesi suonino la melodia principale. Sicuramente, durante un crescendo, anche le qualità uniche degli strumenti a fiato e a corda vengono messe in risalto.

Domanda: Quali sono le differenze tra le caratteristiche degli strumenti tradizionali cinesi e quelli occidentali?

JX

Jing Xuan: La musica classica cinese ha le stesse origini delle altre forme d'arte tradizionali della Cina. Siano esse il processo di fabbricazione degli strumenti o la proprietà del loro timbro, tutte hanno comunque il loro profondo significato interiore e ricco simbolismo.

Si prenda il pipa, ad esempio. È alto tre piedi e cinque pollici: il 'tre' simbolizza cielo, terra e uomo; il 'cinque' simbolizza i cinque elementi della filosofia cinese - metallo, legno, acqua, fuoco e terra. Inoltre ha quattro corde, che simbolizzano le quattro stagioni.

Un altro esempio è la combinazione di flauto e piffero, che spesso si suonano assieme - dietro a ciò c'è l'idea di buon auspicio della coppia di drago e fenice. Il flauto simbolizza il drago e il piffero simbolizza la fenice.

Anche il modo in cui gli strumenti vengono classificati è diverso. Gli strumenti occidentali vengono classificati in base al modo in cui vengono suonati - a corda, percussioni, ottoni, strumenti a fiato. Gli strumenti cinesi vengono classificati in base al loro tono e al materiale del quale sono costruiti.

Nella Cina antica, gli strumenti venivano suddivisi in otto gruppi: metallo, pietra, terra, pelle, seta, legno, zucca e bambù. Questi erano noti come gli "otto suoni", e questo era uno dei primi sistemi di classificazione. Ad esempio, "suono di metallo" include il bian-zhong, un antico strumento con 16 campane; "suono di pelle" include i tamburi; "suono di seta" si riferisce agli strumenti che in origine utilizzavano delle corde di seta, come la cetra; "suono di bambù" include diversi tipi di flauto, e così via.

La qualità tonale degli strumenti cinesi è anche strettamente legata alla filosofia cinese. La cultura tradizionale cinese enfatizza il fatto che tutte le cose abbiano uno spirito. Se riflesso nella musica cinese, ciò significa che ogni nota è viva.

Dato che la musica cinese e la danza cinese hanno le stesse origini, il ritmo che risiede negli intervalli presenti fra ogni movimento di danza e gli intervalli fra ogni nota musicale - non è che questi spazi vengano semplicemente saltati, ma vi è un processo. E lo si può notare nelle tecniche specifiche quando si suonano i vari strumenti cinesi - come la nota causata dalle azioni di tirare e strofinare dell'erhu, o il premere-tirare del pipa - creando un effetto di portamento. Questo è parte dell'anima della musica cinese.